Installazione, protezione meccanica e raffreddamento

I motori possono essere installati all’esterno in ambienti polverosi, umidi e chimicamente aggressivi (ambiente industriale) con temperature tra -20°C e +40°C.

Protezione meccanica (IP) - tabella B
I sistemi di protezione dei motori trifasi sono indicati dalla sigla IP seguita da 2 cifre e, in alcuni casi, da una lettera.

IP (International Protection):
sigla indicante tutti i tipi di protezione contro contatti accidentali e contro la penetrazione di corpi estranei e dell’acqua.

0 - 6 (prima cifra caratteristica):
protezione contro i contatti accidentali e contro la penetrazione di corpi solidi.

0 - 8 (seconda cifra caratteristica):
protezione contro la penetrazione dell’acqua.

W, S e M (lettere aggiuntive per tipi di protezione speciali):

- W: si usa per macchine che vengono utilizzate in ben stabilite condizioni atmosferiche e con misure di protezione speciali. La lettera aggiuntiva W va posta dopo la sigla IP (esempio IPW55).

- S, M: si usano per macchine protette contro l’acqua. La lettera S indica che la protezione contro l’entrata dell’acqua è garantita a macchina ferma; la lettera M con macchina in movimento (esempio IP56S). Mancando le lettere aggiuntive, il grado di protezione è garantito sia per la macchina ferma che in movimento. I nostri motori sono normalmente protetti in IP55 (scatola morsettiera IP65). Su richiesta possiamo fornire motori senza ventilazione in IP56 o IP57, oppure motori autoventilati in IP56S.

Installazione a bordo, sopra-coperta
I motori per installazione a bordo di navi, sopra-coperta, o in piattaforme off-shore sono costruiti in conformità alle prescrizioni dei vari organismi navali di classificazione quali ad esempio: R.I.Na., American Bureau of Shipping, Bureau Veritas, Det Norske Veritas, Germanischer LLoyd, Korean Register of Shipping, LLoyd Register of Shipping, …

Montaggio su riduttori, variatori, flange a tenuta d’olio
I motori flangiati hanno di serie gli anelli paraolio; sono pertanto idonei al montaggio diretto su tutti i tipi di riduttori e/o variatori.

Motori senza gioco assiale
Su richiesta i motori vengono forniti con il cuscinetto anteriore bloccato, per impedire il gioco assiale dell’albero.

Raffreddamento
I motori sono raffreddati ad aria con ventilazione esterna (Norma IEC 34-6 metodo IC 01.41). La ventola è di tipo radiale bidirezionale. Tutti i motori possono essere forniti anche con ventilazione assistita.